Brevetti green, in Italia sono tantissimi

Lo studio Vedogreen mette in luce che l’Italia è seconda solo alla Germania per il numero di brevetti dal cuore verde.

Italia al secondo posto dopo la Germania

In Italia le aziende che operano nel campo dell'energia rinnovabile sono moltissime e, per quanto riguarda i brevetti depositati, l'Italia è battuta solo dalla Germania.

Lo studio Vedogreen ha monitorato 50 aziende tra quelle eccellenti, con un giro d'affari medio di 3 miliardi e 7.700 dipendenti. Il premio Green Energy Award 2012 è stato vinto da Loccioni (Categoria Producer), da Diasen (Categoria Constructor) e da New Twins (Categoria Energy Efficiency).

Anche per il 2013 le categorie in gara sono dunque:

  • Categoria Producer: aziende che producono energia grazie a fonti rinnovabili
  • Categoria Constructor: aziende che costruiscono componenti per la produzione di energia rinnovabile
  • Categoria Energy Efficiency: è la categoria che premia e incoraggia tutte quelle aziende che hanno deciso di ridurre i consumi energetici

Gerhard Dambach, amministratore delegato di Robert Bosch Spa, ha deciso di sostenere per il secondo anno consecutivo Green Energy Award perché è un'iniziativa lodevole, che si impegna nel premiare e nel sostenere le aziende che decidono di investire in soluzioni ecosostenibili. Anche Bosch si è sempre impegnata nella tutela dell'ambiente e nel settore delle energie rinnovabili. Il premio Green Energy Award è quindi molto importante per l'ecosostenibilità e il risparmio energetico.

Oltre a Bosch anche Danfoss Solar Inverters supporta come sponsor il premio per le aziende dal cuore verde perché, come dice country manager Italia Lorenzo Colombo, l'organizzazione è altamente professionale e i metodi di valutazione sono particolarmente obiettivi.

Risparmia fino a 400€ all'anno su luce e gas

Chiama gratis